TABELLA PIVOT DA SCARICARE

In caso contrario, è necessario modificare i dati di origine di una tabella pivot oppure usare una formula di intervallo con nome dinamico. La cella a cui si fa riferimento deve essere esterna alla tabella o all’intervallo. Per poter generare una tabella pivot, la tabella sorgente deve essere formattata secondo alcune semplici regole: L’intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Commutare l’analisi dei dati di una Tabella Pivot Come intuibile dal significato della parola Pivot: Potete accedere alle opzioni cliccando sul tasto destro del mouse nella tabella.

Nome: tabella pivot da
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 32.24 MBytes

Se dopo aver creato una tabella pivot si decide che tanella è più necessaria, è sufficiente selezionare l’intero intervallo della pivott pivot e premere CANC. Inoltre ci sono anche quattro ambiti nei quali potete portare i campi della tabella pivot:. Excel calcola subtotali per più colonne, ma sempre con la stessa funzione esempio: Per impostazione predefinita, i campi non numerici vengono aggiunti all’area Rigai campi di data e ora vengono aggiunti all’area Colonna e i campi numerici vengono aggiunti all’area Valori. I dati non devono contenere righe o colonne vuote. Per contribuire, correggi i toni enfatici o di parte e partecipa alla discussione. L’operazione non avrà alcun effetto su altri dati né su altri grafici o tabelle pivot.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Nonchè impostare degli ordini di visualizzazione crescente o decrescente delle informazioni. È tuttavia possibile fare più operazioni sull’area dati e, quindi, per gruppi di valori delle variabili di riga e colonna. Se inoltre i dati sono relazionali, ossia sono archiviati in tabelle separate che è possibile raggruppare in base a valori comuni, è possibile creare una tabella pivot come questa in pochi minuti:.

Le tabelle pivot: come rendere Excel ancora più intelligente

Nella discussione puoi collaborare con altri utenti alla risistemazione. Grazie per il feedback! Inoltre nella maschera potete scegliere dove debba situarsi la nuova tabella pivot: Importare dati in Excel e creare un modello di dati.

  ABA ENGLISH SCARICA

Non rimuovere questo avviso finché la disputa non è risolta. Ad esempio nell’area RIGHE oltre al campo Venditore è possibile inserire un campo di secondo livello ad esempio il settore che al suo interno contiene classificazioni merceologiche.

I campi riga possono essere ordinati in modo manuale o automatico crescente o decrescente rispetto a valori del campo stesso, oppure di un campo dell’area dati. Macro di Excel Ecco come automatizzare i vostri processi di lavoro Potete poi dare un titolo ed una descrizione alla tabella pivot, consentendo in questo modo ai futuri utenti, soprattutto per coloro che non ci vedono o ci vedono poco, di avere ulteriori informazioni.

Tabelle pivot: crearle in Excel è davvero facile e veloce – 1&1 IONOS

Anche con altri fogli di calcolo come LibreOffice o Fogli Google si possono utilizzare le tabelle pivot. Connettersi a un database di Access.

tabella pivot da

Data; Venditore; Regione; Settore e Fatturato. Una tabella pivot è un efficace strumento di calcolo, riepilogo e analisi dei dati che consente di visualizzare confronti, schemi e tendenze nei dati. La tabella pivot è in questo caso il report che risulta da una query OLAP su un ipercubo di dati. Creare una relazione tra due tabelle. Una Tabella Pivot consiste pertanto in un rapporto di analisi dinamico, generato a partire da un’origine di dati presenti sullo stesso Foglio di lavoro o provenienti dall’importazione da una fonte esterna.

Che cos’è una tabella pivot?

Vale la pena di dare uno sguardo anche alle opzioni della tabella Pivotpoiché consentono ulteriori modalità di rappresentazione dei dati. Usare i filtri dei dati per filtrare i dati di tabella pivot.

Excel visualizzerà pivoot finestra di dialogo Crea tabella pivot con il nome di tabella o l’intervallo selezionato. Creare una tabella pivot per analizzare dati esterni. Curiosità, cosa significa Pivot?

  WILL SURVIVE AAC SCARICA

Creare una tabella pivot per analizzare i dati di un foglio di lavoro – Supporto di Office

Le variabili di una tabella pivot hanno una relazione molti-a-molti, vale a dire che sono indipendenti e, se rappresentate in un grafico, ortogonali.

Dopo aver creato una tabella pivot consigliata, è possibile esaminare le diverse possibilità di orientamento e ridisporre i campi per ottenere risultati specifici.

Importare più tabelle da altre origini datiad esempio file di testo, feed di dati, fogli di lavoro di Excel e altro ancora.

tabella pivot da

Ricorda che, avvalendoti della procedura appena illustrata, puoi creare tutte le visuali in tabella pivot che desideri: Tanto per iniziare, fai doppio clic sul file Excel tabelka i dati da elaborare, assicurandoti che il foglio di calcolo rispetti i requisiti elencati in precedenza.

Le operazioni ammesse sui campi di una tabella pivot sono di tipo matematico-statistico: Ma come si possono creare queste tabelle e a quali fini esattamente rispondono?

A che cosa servono le tabelle pivot?

Ci sono due modi per fare una dw pivot su Excel: Le opzioni vi danno ad esempio la possibilità di nascondere il risultato totale o di aggiustare il layout. Per illustrare il funzionamento della Tabella Pivot verrà utilizzata l’archivio ds nella figura sottostante che include delle informazioni organizzate nei seguenti campi: Se la tabella pivot deve contenere intestazioni, è necessario che il foglio di lavoro contenga a sua volta intestazioni.

Per informazioni dettagliate, vedere Esercitazione: